I Giovedì con l’Autore – prossimi appuntamenti

giovedì prossimi

I Giovedì con l’Autore

18 Gennaio 2018

Massimo Saviano: Un’università in zona di guerra
Giuseppe Tusini, Clinico Chirurgico di Modena, ideò e fu rettore della Scuola da Campo di Medicina San Giorgio di Nogaro, che evitò il collasso della sanità militare italiana durante la prima guerra mondiale. Un capitolo di storia tutto da riscoprire.

Massimo Saviano, già professore ordinario di chirurgia presso l’università di Modena e Reggio Emilia.

25 Gennaio 2018: Giornata della Memoria

LA BANALITA’ DELL’AMORE: Hanna Arendt e Martin Heidegger

Conferenza e lettura di testi

1 febbraio:

Emilio Negro: presentazione del libro di Emilio Negro e Nicosetta Roio: Caravaggio e i Caravaggeschi in Emilia

Il libro presenta una inedita proposta che attribuisce a Michelangelo Merisi da Caravaggio uno straordinario ritratto di San Giacomo Maggiore e avanza alcune nuove interpretazioni relative ad alcuni capolavori come l’Amore vincitore o i Suonatori di liuto; ripercorre inoltre le vicende della pittura emiliana a lui contemporanea, compresa la mancata consegna al duca di Modena di una tela commissionata al Merisi.

Emilio Negro, storico dell’arte, collabora con i principali musei del mondo e con le tre principali case di vendita all’asta, Sotheby’s, Christie’s e Dorotheum.


22 febbraio

Don Alessandro Castegnaro: Leggiamo la Sindone. Tutto l’amore di Dio in un lenzuolo

Davanti a una riproduzione autenticata e a grandezza reale della Sindone verranno rintracciati, letti e spiegati tutti i segni in essa contenuti.  Con l’aiuto di un power point verranno approfonditi alcuni argomenti di particolare interesse.

Don Alessandro Castegnaro, sacerdote della Società San Paolo, ora vive a Vicenza. Licenziato in teologia biblica a Roma, è un appassionato cultore della Bibbia e della Sindone. Ogni anno aiuta le comunità parrocchiali o gruppi interessati al tema a iniziare il cammino quaresimale con l’ascolto visivo di un eccezionale Testimone Silenzioso: la Sindone, che introduce alla lettura del primo Vangelo in assoluto, quello scritto da Gesù Cristo in persona con l’ombra della Luce.